mercoledì 26 marzo 2008

Alessio Boni

Vi è garbato il manzo piccante della settimana scorsa eh?
Sapevo che sarei andato incontro ad una selva di applausi, ed è per questo che, da buon amante del rischio quale sono, mi preparo ad espormi al pubblico linciaggio presentandovi questo bellimbusto made in italy che risponde al nomen omen di:

Alessio Boni

Microcefalo per vocazione, questo barbetttoso omuncolo ha cominciato ad infestare i piccoli e grandi schermi nazionali da una manciata di anni, da quando, grazie alla regolare apparizione nella melodrammatica saga di "Incantesimo", una delle fictions più orrende che siano mai apparse in tv, è stato notato da svariati produttori e registi, che lo hanno portato a fare il grande salto nel cinema, dandogli qualche chances in film come "La Bestia nel cuore" oppure "Quando sei nato, non puoi più nasconderti", entrambi prototipici esempi dello stato di totale infertilità del cinema italiano.
E nella palude di pellicole nella quale siamo avvolti da diverso tempo, non poteva che sguazzare un leviatano del genere, adatto a turbare i sogni di casalinghe e badanti, con le sue scolastiche mise-en-costume e la sua passionale interpretazione di Caravaggio.

A quando la bonifica?







5 commenti:

CE ha detto...

POERACCIO...NON E' MALE...
MA DOPO Anthony E' DIFFICILE MANTENERE IL LIVELLO...PER QUESTO NON VOTERO'.
VI SALUTO TUTTE TUTTE
MA IN SPECIAL MODO LA SARA FILIPPI CHE NON VEDO MAI E CHE MI MANCA (MA DI CUI SO TUTTO).

CE

Irene ha detto...

ora, cecio...proprio te, che di solito non risparmi sberleffi...
devo dire che anche a me la prima cosa che mi viene è "poeraccio"...il che non è proprio un complimento...senza barba fa onco, con la barba...mah...6? 6 +, vai
baci a tutte Ire

Anonimo ha detto...

un uomo fiction piu'che un sex symbol, per carita' non sputiamoci sopra. La foto con addominale in vista e il pantalone basso ha il suo perche'. La badante ucraina che e' in me dice :6/7
raffa

Beatrice ha detto...

A me un mi dispiace punto.
Anche se dopo Anthony si va a peggiorare...
Anch'io tiro fuori la casalinga che è in me...anzi, la casalingua.
E visto che oggi mi son data alle pulizie gli do un sette tondo.
Anche se simbolo del sesso proprio....
Baci a tutte.
Bea

Anonimo ha detto...

Alessio Boni: il sex symbol perdente.Perchè effettivamente non se lo incula piu' nessuno.

Salute!

Morax