mercoledì 23 aprile 2008

Hallgrim Hansegård

Tira aria di polemica da queste parti.
Il blog va "ringalluzzito", mi si dice, e quindi cosa di meglio se non una bella folata di aria fredda dalle gelide terre scandinave?
Un biondo ciclone che, trasportato dal Buran, giunge a passi di danza acrobatica ad infuocare gli ormoni dell'esigente platea di questa rubrica, e si svela col suo prossimamente famoso nome:

Hallgrim Hansegård

Da tanto non vi davo in pasto un classico vikingo, dagli occhi gelidi e dai lineamenti decisi, ma qui, care/i mie/ei, c'è di più.
Qui siamo al cospetto di un artista a 360°, un videomaker coi fiocchi, che, al contrario dello stereotipo del "nerd" magrolino ed occhialuto che passa le giornate di fronte al computer,questo qui, quando spegne il suo macintosh, balla.
Ammesso che prendere a pedate un cappello da Puffo attaccato ad un bastone rientri nei parametri della danza.
Le sue movenze acrobatiche hanno stregato da tempo frotte di ragazzine norvegesi, così come le televisioni locali, che lo hanno incensato ed eletto "artista folk del 2007", un ambitissimo riconoscimento che molti suoi connazionali, incapaci, ahiloro, di eseguire tripli carpiati da fermo, si sogneranno di ricevere nell'arco delle loro misere vite.
Un gentiluomo dal torace tartarugato, che con le sue evoluzioni è giunto fino alla imprescindibile ribalta di "Danse Feber", una sorta di versione scandinava di "Amici" di Maria de Filippi, riuscendo, anche in quella circostanza, ad impressionare gli spettatori, facendo registrare uno share inaudito per la tv norvegese (da quelle parti, si sa, la gente passa le serate a scaccolarsi), ed iniziando un culto che, ve lo dice il moderatore, lo porterà lontano, forse addirittura lo vedremo ballare sui trattori al prossimo "Toscanello doro", se il tempo sarà clemente...

www.laus.no









6 commenti:

Anonimo ha detto...

nel tempo che ci metto a pronunciare issu nome me lo so già dimenticato...anonimo!
però tartarugato e snodato...
boh...
angi

Beatrice ha detto...

Si..bellino...ma nulla di ché..dalla presentazione mi aspettavo un sor vichingone tutto corna e baffi...con l'ascia al posto del...
E invece....si, bellino...bravo a fare le capriole ma poi??
POLI....E L'E' PRIMAVERA....
KK'hai 'nteso???
Eppure lo sai cosa ci garba....
Baci Bea

b e t t y g o r f ha detto...

coniderato che io c'ho il debole del nordico e del vichingo... hai sfondato una porta aperta... ma appunto, mi garba in quanto nella media... non in quanto eccezione delle eccezioni nordiche... primavera l'è primavera... ora, ecco non che ti si richiedano perle - come solo tu ci hai saputo regalare... alla "gesù" a intendersi... ma qualcosa di un po' più "ormonale/intrigante" NOOO? dè
bacioni
b

Giulia ha detto...

Io spezzo una lancia a favore del moderatore per l'incessante lavoro di ricerca e l'attenzione a non presentare mai personaggi "banali". però. però. però.Sto vikingo che balla il ballo del cosacco.... via......!non che si brutto, ma insomma..

Invece volevo opzionare il moraccione che si vede alla fine del primo video (accanto alla bionda). Poli, indaghi?????

Laura ha detto...

La prima domanda è:ma attuttoggi in Norvegia ballano ancora in quaesto modo?? addirittura in un reality show televisivo e non solo alle rievocazioni della festa del vichingo??
La seconda è:ma la bionda insegnante è il corrospettivo della Celentano di amici?
La terza è: ma come fa il moderatore ada andare a scovare addirittura il maria de filippi norvegese???? già solo a prensare che esista?
la quarta è: ma come ha fatto l'Antonietta a vivere in Norvegia???non si capisce nulla di sta lingua!
eh..misteri dell'universo...e tutto il mondo è paese.
Lau M

Irene ha detto...

amiche, amico,
io vi leggo, vengo a controllare se ci sono nuovi commenti...voglio dire: vi frequento! Ma non riesco più ad entusiasmarmi per chiunque...che mi sarà successo?! son malata?!!