mercoledì 11 giugno 2008

Pharrell Williams

Black is the color of freedom.
Manca un po' di colore in questo blog, di colore scuro, da troppo tempo, ed io, da sempre sostenitore del "Melting Pot", riparo subito a questo eccessivo sbilanciamento verso la razza caucasica presentandovi uno dei producers più in voga nel mondo della "Black Music" rispondente al nome di:

Pharrell Williams

Uno degli ultimi Re mida dell'ormai agonizzante mondo dell'industria discografia, questo "coloured" faccia da schiaffi ha baciato con il suo tocco magico moltissime hits degli ultimi anni, dagli esordi con Kelis e altri nomi minori dell Hip Hop (quando ancora lavorava insieme ad un chicano-vietnamita inguardabile di nome Chad Hugo), fino all'esplosione degli ultimi anni che lo ha portato a lavorare su mega produzioni come i recenti dischi di Justin Timberlake, Gwen Stefani, ed addirittura con Sua Maestà della Modaiolità Madonna.
Il suo talento è altresì direttamente proporzionale tanto alla sua tamarraggine, quanto alla sua voglia di protagonismo, e per questo il nostro odierno sensuale seduttore si esalta tanto nel lancio di una inquietante linea di abbigliamento dal censurabile brand BBC (Billionaire Boys Club, una roba da far impallidire anche Briatore e Lapo Elkann), quanto in sempre più ingombranti apparizioni nei videoclips degli artisti che produce, spinto da un "Ego Boosting" che ormai gli sta facendo perdere la retta via delle sue prime produzioni, contraddistinte da una esaltante combinazione di percussioni metalliche, sintetizzatori zanzarosi e "grooves" assassini, per autocelebrarsi in avvinghiamenti ai fianchi della signora Ciccone (styled by Madame Trousseau) o in passi di danza al fianco di Justin Timberlake, il quale ha capito che, per assumere il ruolo(e le fortune) di nuovo Michael Jackson, non si deve diventare negri per poi fare il bagno nell'Ace Gentile, ma basta assumere alla produzione dei propri dischi dei cazzuti esponenti della più ispirata Blackness come Pharrel o il suo dirimpettaio obeso (e per questo non presentabile in questa rubrica) Timbaland.
In ogni caso, bando alle ciance e godetevi questo remix bombammano che Pharrel ha sparato su un classicissimo dei Rolling Stones qualche anno fa.

P.S. Il succitato video è infarcito di ulteriori sex symbols.













12 commenti:

CE ha detto...

BRUTTO

Irene ha detto...

la bella TARTARUGA che cosa mangerà ah ah ah ah ah ah
due foglie di lattuga poi si riposerà ah ah ah ah ah ah
laaaa taaaartaaaruga un tempo fu
un ANIMALE che correva a testa in giù
come un SILURO
schizzava via
e mi sembrava un treno sulla ferrovia
ma avvenne un incidente
un muro la fermò
si ruppe qualche dente
e allora rallentòòòòòò

c'ha la testa a pinolo
è secco
pare, pell'appunto, una tartaruga

io son pe' Madonna

betty ha detto...

è tamarro. e questo mi libera da ulteriori commenti.

invece vorrei approfittare del blogghe per complimentarmi con laura carosi, barbara bruni e beatrice puggelli per la loro comparsa sul vernacoliere di giugno 2008.
pontassieve rules!
bet

Anonimo ha detto...

brrrrrutto!
un basta miha sempre essè neri
angi

ilaria ha detto...

penso di essere l'unica che lo ritiene veramente sexy?...........ragazze non infamatemi!!!!
bravo POLI

BUON GUSTO

Beatrice ha detto...

MA iiché l'è quì coso?
Ma un tu ti vergogni nemmeno un pochino?
A te t'ha fatto male l'aria di Londra, te lo dico io.
Brutto l'è dir poco.
Tanta roba è invece quì fico dì video...ahh lui si che mi garba.
Ora e sempre Simpathy for the devil
Grazie alla Betty e tanti saluti a tutte!!!!
W l'ano.
Bea

lau M ha detto...

maremma maremma....m'ha sempre fatto stizza e antipatia ogni volta che l'ho incrociato in tv! ma tanta antipatia che se invece che in tv l'avessi incrociato per strada l'avrei sicuramente messo sotto con il mio hammer nuovo di zecca!

Sara ha detto...

non se po vedè..

CE ha detto...

Visto che in questo blog non si parla più di sex-symbol ma di troiai ne approfitto per comunicare alla Bea che ho visto la foto sul Vernacoliere e adesso l'attacco in cucina sul frigo. L'ho raccontato anche ai miei genitori e adesso andranno a dire tutti i loro amici con orgoglio:"Oh, c'è una amica della Cecilia che è sul Vernacoliere...!!"
Bea, ti stimo ancora di più.
E sapessi il mio fidanzato cosa non ha detto...
Grazie ancora, per in queste lunghe e tristi giornate di pioggia, senza nemmeno un sex-symbol da commentare , c'è un cartello con scritto ano.

Beatrice ha detto...

TURIS FOR PRESIDENT
Ps. Chiari, posa la chetamina
Via Motutte

CE ha detto...

oh Poli
sono quasi le sei e ancora non hai levato questo troiaio...ma che ce lo metti quello nuovo??????

Vanessa ha detto...

bello invece! ammazza tutti a dire che è brutto...ma dai su state fuori?? ha un fascino questo ragazzo!! qualcosina nella sua espressione proprio bello e particolare! wow! per me sicuramente uno dei miei preferiti da quando l'ho visto! ispira proprio!