mercoledì 30 luglio 2008

Luigi Lo Cascio

Ok.
Il fashionista afro non v'è garbato.
Ne prendo dolorosamente atto e torno alla mia mai sopita attitudine da provocatore
e vi propongo come odierno sex symbol un cesso come


Luigi Lo Cascio


Che il suo cognome si scriva tutto attaccato o meno è indifferente, qui siamo di fronte ad uno che può piacere, certo, perchè è un attore decisamente
preparato, perchè come vi prepara le linguette alo scoglio lui non ve le prepara nessuno, perchè si infila sempre nel film giusto al momento giusto, ma soprattutto, ammettiamolo una buona volta, piace perchè è un nano, e si sa, di quale virtù siano forniti questi esseri apparentemente tagliati fuori dalla società.
E invece lui ce l'ha fatta, grazie a queste doti nascoste e ad altre invece più in vista, ad esempio il suo taglio di capelli da sempre modellato da quintali di Lacca "Cielo alto", della quale lui è fiero testimonial da svariati anni, le sue folte sopracciglia (dettaglio, che vale la pena ricordarlo, spesso fa la differenza), le sue pupille nere e quel fare dimesso che gli ha permesso di scivolare furtivo come una "vipera del Gabon" fra le profumate lenzuola di talami di ogni latitudine, e non solamente, come i maligni sostengono, nel circondario di Bagheria, così, "alla zitta", senza luci della ribalta e gossip di vario tipo, con quella faccia apparentemente anonima che lo ha reso icona del cinema italiano degli ultimi anni, e quella dote nascosta, of course, che lo rende letale per ogni donna...









12 commenti:

CE ha detto...

via Lo Cascio no...
non voto e non commento
adeu

Giulia ha detto...

non sarà un sex symbol, ma a me ne "i 100 passi" mi piacque assai.

Beatrice ha detto...

Lo sapevo che alla fine me lo mettevi!!!!!!!!!!!!!!!
OLéééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééééé
Ragazze vi presento l'omo della mia vita.
Non ho nulla da dire, io lo amo da quando è apparso in I cento passi per la prima volta...
Oddio, grande Ema, sono fiera di te.
Non sarà il bellone status symbol del sexy e del piacente ma c'ha un popò di fascino che fa invidia...e poi, bravo...ah, come l'è bravo....
Bravo, bravo, bravo
Tutti bravi.
110 e lode
Bea

Anonimo ha detto...

Lo confesso : mi fa sesso di brutto...Sono riuscita a fare dei pensieri impuri anche guardando " i 100 passi".
Che poi lui ti da' l'idea che dopo ti abbraccia e ti recita anche una poesia! sono romantica.
raffa

CE ha detto...

Scusate, allora apriamo un blog sul cinema e parliamo di quanto è bello "I cento passi", come è bravo Lo Cascio, facciamo un pò di polemica su "La meglio gioventù"...allora ditelo, pensavo si dove parlare di simboli del sesso.
Il prossimo commento di chi sarà? Di Mereghetti? Di Mollica?????

Anonimo ha detto...

comunque anche nel film "mio cognato" con sergio rubini a me è piaciuto Lo Cascio.
bravo e bello.

Irene ha detto...

allora, mi aspettavo dalla bea un commento del genere e non mi ha deluso.
Però io da te, Emanuele, da te che non hai perso il nostro settimanale appuntamento nemmeno dalla Grande Mela, da te che in questi anni ci hai regalato anche grandi gioie, mi aspettavo ben altro.
Quindi no, non sono soddisfatta.
Speravo che Nuova York ti avrebbe dato quello che noi tutte evidentemente non riusciamo a darti. Mi sbagliavo.

e comunque, come non cogliere questa occasione per fare gli auguri a una delle più affezionate avventrici di questo ludico lugar?
AUGURI ALLA BEATRICE!!! EVVIVA EVVIVA!! YUPPIE DOO!! YUPPIE YUPPIE DOO!!!

Anonimo ha detto...

no brutto unnè ma sesso.... o come vi pole fa sesso?!?!
vabbò via, fa cardo a tutti...
ciao amiche buone vacanze, auguri alla bea e
cecio, vogliamo i gossip su i tu matrimonio, non fare la spilorcia di dettagli.
cio!!!!
angi

Sara ha detto...

sisi vabbene bravo. sexy noddavvero.

Anonimo ha detto...

A me non dispiace: anzi!!
Se non fosse sposato, la moglie si' che e'inguardabile, lo vista x caso in foto con lui una sola volta, e mi e' bastata quella, per capire di quante donne fortunate ci sono al mondo. E' orribile.
Che abbia tutte queste "amiche" ne dubito?? Recita bene, e poi sembra un'uomo d'altri tempi. Fortunatissima la sua Desideria.
Ma speriamo in un divorzio...

Anonimo ha detto...

Per me Lo Cascio soffre di alitosi.E comunque ha un cognome scomodo,lo stesso che Buzzanca nel film "L'Arbitro"volle suo,a parodia di Lo Bello...
Bravo,ma sfortunato.

Morax

chiara.calestani@cedacri.it ha detto...

Che ridere che ridere, sono morta e resuscita con il sorrido da demente dopo aver letto...
Senti ve'...io ho un gran gossip...l'ho conosciuto a Cesena, fine 2008, nei giorni in cui stava preparando uno spettacolo a teatro.
Alcune cattiverie le posso confermare...ehm : )
Chiarè