mercoledì 11 febbraio 2009

Andres Velencoso Segura

Tranquille/i.
L'aria di revival delle ultime settimane non mi ha portato fuori dalla via della contemporaneità, dove il mio infallibile fiuto sovente adocchia, in un batter di ciglia, uomini o presunti tali degni di essere celebrati in questo settimanale appuntamento con la sensualità.
Mi sposto dai ricordi, nemmeno troppo lontani, ma non mi muovo dal Mediterraneo, perchè è ancora in Spagna che sono andatao a pescare:

Andres Velencoso Segura

Pare che, nella tavola imbandita, almeno in superficie, del luculliano mondo del fashion business, lo sfilatino iberico non manchi mai ultimamente, pronto ad essere affettato da sapienti cesoie di sarto, tagliato su misura per le passerelle e poi, al solito, rapidamente inghiottito, nella smania ingorda tipica dei fashion victim, senza per giunta rinfacci di alcun tipo, come invece si incontrano quando sul pane tagliato a fette, si adagia sublime la salsa di porri©, vanto dì mi zio.
Non sarà quindi la battaglia fra i succhi gastrici e la pregevole, per quanto indigestibile, pietanza preparata dai familiari affetti del sottoscritto moderatore, ma basterà la visione di questo muscoloso proboscidato a rendere insonni le vostre prossime notti.
Eh sì perchè costui appartiene alla mai troppo celebrata stirpe degli "imperfetti", coloro ai quali, cioè, la natura ha pietosamente bilanciato forme non esattamente adoniche (in questo caso ci troviamo, per intendersi, nello stesso ceppo etnico di Adrien Brody) con grazie sparse un po' in ogni altra parte del corpo.
Sì, compresa pure quelle dove di solito non batte il sole (vedasi documentazione fotografica allegata).
Consolatevi dunque, o voi che vedete storture diffuse ogni volta che vi riflettete in uno specchio, e sappiate che anche una cartilagine kilometrica può rendervi una persona affascinante.
A patto che i vostri specchi siano di legno.










5 commenti:

Beatrice ha detto...

BOIA CHE GRAN TOCCO DI FICO
Il "muscoloso proboscitato" perfetta definizione di questo popò d'omo.
Peccato per la mano che non doveva proprio stare lì.
Un 10 meno meno giusto per la mano vedo non vedo
Bea

Anonimo ha detto...

mi associo alla bea. bet

CE ha detto...

Non mi esalta. Fico è fico, ci mancherebbe, ma non ne sono entusiasta...saranno i miei ormoni gravidici (Bea, sono ancora gravida...non ne vuole sapere di uscire).
Però 8 glielo voglio dare.
Saluti
Ce

Anonimo ha detto...

bello, bello, bello..anche per me e' un 10
raffa

Franza ha detto...

Minchia Sabbri!!