mercoledì 4 marzo 2009

Luca Barbarossa

C'è bisogno, di tanto in tanto, di un bagno di umiltà.
In tempi di recessione, anche in questo nostro fantasticare settimanale, è bene tornare coi piedi per terra, e rivolgere gli abituali complimenti ad un classico ragazzo della porta accanto, un bamboccione dalla faccia pulita, ed è per questo che l'odierno eletto, con sommo riconoscimento verso un competente suggeritore dell'hinterland fiorentino, ha le fattezze di:

Luca Barbarossa

Cantautore all'amatriciana, modi gentili e sguardo profondo di chi vi guarda nell'anima, e non solo nella scollatura della maglietta, di chi vi prende per mano con la stessa delicatezza con la quale accarezza il manico della sua chitarra, intonando serenate che hanno messo d'accordo generazioni di donne che si ritenevano lontane anni luce, soprattutto relativamente al suo spessore artistico, che è evidentemente inesistente.
Ma non siamo qui per decantarne le doti canore, quanto per celebrare la sua perfezione logistica di partner, quello, cioè, che non vi rompe il cazzo se il lunedì sera ve ne state appiccicate per tre ore su raiDue a guardare X Factor, ma anzi partecipa alla visione commentando tecnicamente le performances dei Farias, quello che non fa una piega se, ammaliate da una Alessia Marcuzzi in versione fossa biologica, lo mandate dal pizzicagnolo a comprare l'activia, e magari vi torna con un vassoio di prugne della california (Sunsweet®, of course), che non esitereste un secondo a presentare ai vostri genitori e che non si da' alla fuga quando gli rivelate che, prima del matrimonio in chiesa, bisogna passare attraverso un corso gestito da un priore assetato di buoni principi.
A questo punto, la questione è la seguente:
Piace di più l'uomo zerbino dalla faccia pulita, oppure l'imprendibile spirito libero tendente alla dannazione eterna?
In my opinion, m'importa una sega.











9 commenti:

Anonimo ha detto...

INTERVENGO DOPO MESI DI INATTIVITA' PER DIRE CHE BARBAROSSA ANCHE NO!
lucia

Beatrice ha detto...

Non saprei invece...certo che non è certo uno che ti fa calare le mutande al primo appuntamento...Però la pancetta dell'amatriciana un pò me la ricorda...è vero. E' quì pezzo di ciccia che fa la differenza su una pasta al pomodoro, per capirsi.
Comunque per toigliermi ogni dubbio lo inviterei lunedì sera dalla Ferri per vedere X Factor, così per sentire se è davvero a favore dei Farias o meno.
Cos'altro: GRANDE POLI.
Baci

Sara ha detto...

..se si fa il blog dei "vorrei ma non posso" si può infilare lì...Sex symbol nodavvero..

Anonimo ha detto...

bocciato!
no dai non si può...
tutto ma sexsymbol no!
mi rifiuto
bet

Irene ha detto...

è vero, sexsymbol proprio no. E poi, scusate se torno alla normalità, è vecchio. O Ema, o come mai 'sta fissazione pe' vecchi?
Comunque, brutto non è, ma fa tenerezza e non certo "sangue". E la presenzazione a me mi ha conquistato!

lagiulia ha detto...

che du'palle. (barbarossa, intendo. come uomo e come cantante)

Anonimo ha detto...

mi complimento,un non modello,un ex idolo di adolescenti,un bell'uomo senz'altro.
altro che roba per shampiste,qua si vola in alto!

Morax

Anonimo ha detto...

Barbarossa?????!!!!! Potrebbe essere mio padre, ma sarebbe il primo a cui direi sì!!!!! Stiamo scherzando?!?!?! Che c'è di meglio????? Comunque il mio sogno è essere sua figlia Margot

Anonimo ha detto...

Spirito, Bellezza, Talento, Gentilezza, Simpatia (tutto con le lettere maiuscole!) Cosa possiamo volere di più? Non ditemi che questo non è un sex symbol! E come dice Beatrice "non ti fa calare le mutande al primo appuntamento"!! Ricordiamoci anche che è uno dei personaggi famosi che si è dimostrato più Uomo, Padre e Marito (sempre tutto con la lettera maiuscola)