mercoledì 5 maggio 2010

Matthew Fox

La smania di passatempi ha recentemente trovato differenti declinazioni.
La cultura, nella maggior parte dei casi, non viene neanche presa in considerazione, la fornicazione è praticata, ok, ma pochi hanno mezzi fisici tali da impiegare tutto il tempo libero a disposizione, mentre la masturbazione è tendenzialmente intepretata come un'onta alla virilità/femminilità alla quale dedicarsi il meno possibile.
È così che l'uomo ha inventato i serials.
Ed è proprio in una delle più seguite serie tv degli ultimi anni che ho scovato:

Matthew Fox

La folgorante idea alla base di "Lost" sta nel narrare l'epopea di una manciata di sopravvissuti ad un incidente aereo che si ritrovano per caso su di un'isola deserta.
Roba che se il sottoscritto (giusto per fare un esempio) ne parlasse ad un produttore in cerca di sceneggiature, riceverebbe una vagonata di insulti che neanche Ravanelli si ricorda di aver preso durante lo spareggio per la promozione in A Fiorentina-Perugia.
Quelli della "abc", invece, ci hanno fatto i miliardi, grazie all'abuso di tecniche di narrazione pro-dipendenza e ad un cast eterogeneo e multirazziale, all'insegna di una vendibilità globale travestita da politically correctness.
Soltanto in un derelitto ecosistema di queste proporzioni può capeggiare un elemento come il dottor Jack Shephard, un inutile americano bombardato di steroidi con un muso espressivo quanto il cemento.
Io continuo a preferire, ad eccezione dell'inarrivabile saga di "Twin Peaks", opere video che iniziano e finiscono nel giro di due o tre ore (in qualche raro caso se ne tollerano pure quattro), e la TV l'accendo solo per vedere quelle poche partite di calcio senza segnale criptato, pur consapevole di dover subire l'imbarazzante euforia commentativa di Salvatore Bagni.










6 commenti:

Irene ha detto...

che non dire se non "FINALMENTE!" ?
so che ora la Beatrice interverrà dicendo "Eh, ma Sawyer...", e che se la Caterina ci leggesse ancora mi direbbe "Sei contenta ora, t'ha messo qui' troiaio?", e che sicuramente anche la Cecio avrà qualcosa da ridire...
A tutte voi io rispondo: evviva il Dottore.

Beatrice ha detto...

Sono un pò molto delusa caro Moderatore ma mi aspettavo questo gesto provocatorio.
Ti avevo suggerito non uno, ma ben 3 protagonisti di Lost, che (amiche di Lost, erano i poero Soyer, che solo per il nome dovevi mettere, il poero Sayd che ti potevi sbizzarrire, e l'enigmatico Desmond, o Richard nella sesta serie).
Te l'avevo anche detto, non mi mettere i dottoraccio!
E invece, come volevasi dimostrare tu ci metti quì gasato-so-i-meglio-solo-io di Jack!
Oh allora???
Non che sia un brutto figliolo, non dico questo, ma te non hai la minima idea di quello che avresti tirato fuori da questo blog mettendo James Ford, alias ì poero Soyer.
Comunque va bene, t'hai voluto fare come tu volevi, il moderatore tu sei te, e giustamente hai scelto.
Non mi prolungherò ulteriormente ma apprezzo comunque il fatto che hai infine seguito il mio consiglio...
Ma ti dico anche che chi non ha visto almeno una serie di Lost non può capire di che droga si parla e di come ahimé è fatto bene...E ora mi viene anche da piangere perché mancan solo 4 puntate....
Ceciliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa..............
baci e ...
NAMASTE
LaBea

lagiulia ha detto...

secondo me il moderatore ha fatto bene, anche se fosse solo per alzare lo share del blog e scatenare un po' commenti dalle fans di Lost.

comunque io approvo e dico che quest'uomo da solo potrebbe essere un valido motivo per entrare nel tunnel di Lost, anche per una come me, allergica alle serie TV (tranne le mitiche casalinghe)

CE ha detto...

Allora, su suggerimento della mia amica(labea)mi accingo a commentare dopo mesi e mesi un sex symbol.
E dico subito che non ci siamo.
Per carità, è sicuramente un bel figliolo, ma se proprio si deve scegliere tra i bei fusti di Lost allora, caro moderatore, si prende Sayd (e qui ci starebbe un commento molto spoileroso che non farò...).Vuoi mettere un ex militare iracheno con un dottorino di Los Angeles...no no no no...non ci siamo
ciao a tutti
Ce - The candidate...

Anonimo ha detto...

A me i dottore mi garba, certo però DESMOND è un'altra cosa eeeeh... perché non ci parli un po' di lui??
Emily

Irene ha detto...

che vi avevo detto?